Roma affacciata sul mare

Stabilimento balneare: Mediterraneo. Anni '50

Il Lido di Ostia nasce alla fine del 19° secolo con la bonifica definitiva del territorio da parte degli “scariolanti”, per lo più ravennati e veneti, chiamati, per la loro esperienza nel delta del po, a strappare le terre malariche delle paludi intorno all’estuario del Tevere agli acquitrini infestati dalla malaria.

Fu poi Paolo Orlando, agli inizi del 20° secolo a dare la forma a quella che oggi chiamiamo il Lido di Ostia che comprende, il levante, il ponente e il lido di Castelfusano. L’idea era quella di riportare Roma ad affacciarsi sul mare con una città-quartiere giardino con aiuole e grandi viali alberati.
Nel tempo si costruì la ferrovia che collega tutt’oggi il mare al centro della città di Roma e si incluse nel territorio l’enorme polmone verde della Pineta di Castelfusano e, dove oggi sorge il nuovo e moderno Porto turistico, si costruì l’Idroscalo dal quale partivano gli Idrovolanti per le colonie dell’Africa Orientale Italiana.

Fino all’inizio degli anni ’60 il Lido di Ostia mantiene una dimensione quasi esclusivamente turistica, gli abitanti prevalentemente dediti alle attività dell’indotto: accoglie in estate anche tanti attori dalla vicina “Cinecittà”, la Hollywood sul Tevere, ricevendone in cambio notorietà e interesse.

La fine degli anni ’80 segna la rinascita del quartiere dopo un decennio di difficoltà: il lavoro di ripascimento delle spiagge di levante prima e di ponente poi con il riassetto del lungomare e il fiorire di tanti locali per la “movida” notturna restituiscono al Lido di Ostia il ruolo di meta per i weekend e per le vacanze estive dei romani e non solo.
Il Lido di Ostia apre le sue attività estive in occasione del ponte del 25 aprile per chiuderle a fine settembre ma non è insolito vedere le spiagge frequentate già le domeniche di marzo nelle prime tiepide giornate di primavera o alla fine della stagione balneare quando le “ottobrate romane” regalano scampoli d’estate inaspettati.

Oggi chi vuole trascorrere un weekend lungo o anche una settimana per visitare la Capitale d’Italia unendo alle meraviglie di Roma la tranquillità e la prospettiva del mare sceglie di soggiornare al Lido di Ostia che, grazie al treno metropolitano, collega il centro di Roma al mare con un viaggio di trenta minuti e frequenze medie di quindici o venti minuti.


Pronti per la prossima vacanza romana “a Casa di Elda?

 

Prenota Ora!